Web: esperto, Facebook e Twitter dannosi per il digiuno di Ramadan

Kuwait, 24 lug. – Adnkronos/Aki – Navigare nei social network danneggia il digiuno durante il mese sacro del Ramadan. Ne e convinto il presidente della Lega degli studiosi di sharia del Consiglio di cooperazione del Golfo, Ujayl al-Neshmi, secondo cui chattare con persone dellaltro sesso su Twitter, Facebook e gli altri luoghi dincontro virtuali “non puo portare a qualcosa di buono”. “Ce un modo di scrivere che non ha un obiettivo in se, ma il cui unico scopo e quello di contattare chi conosciamo o chi non conosciamo per niente, e questo genere di scrittura non porta a nulla di buono”, ha spiegato Neshmi, secondo quanto riferisce il sito Islah News. “Se questo scambio avviene poi tra maschi e femmine, allora e proprio vietato, poiche e una via verso limmoralita”, ha aggiunto, precisando che “questo tipo di contatti rovina il digiuno”. Tuttavia i social network possono essere impiegati in modi diversi. Ad esempio, ha sottolineato lesperto, “ci si puo rivolgere a Twitter e Facebook per chiedere spiegazioni su una questione religiosa, scientifica, sociale o educativa, e questo e auspicabile, se il contatto avviene con un esperto di questioni religiose e islamiche”. In tal caso, nulla vieta i contatti anche tra persone di sesso opposto.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...