WikiLeaks: Moore, Stone e Chomsky si schierano per asilo ad Assange

26 Giugno 2012 – 17:20

(ASCA) – Roma, 26 giu – Petizione a favore della concessione dell’asilo politico a Julian Assange, da alcuni giorni rifugiatosi nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, firmata da alcune delle piu’ note personalita’ statunitensi impegnate nella battaglia per i diritti umani. I registi Michael Moore e Oliver Stone, il filosofo Noam Chomsky, la scrittrice femminista Naomi Wolf, l’avvocato Glenn Greenwald e il medico inventore della ”clownterapia”, Patch Adams, sono tra i 4.000 firmatari di una lettera inviata al presidente ecuadoriano Rafael Correa, affinche’ accetti la richiesta di asilo del fondatore di WikiLeaks.

Nella petizione, inoltrata al consolato dell’Ecuador da Robert Naiman, direttore dell’associazione Just Foreign Policy, si sottolinea che Assange non e’ ricercato in Svezia per crimini, ma solo per essere sottoposto a interrogatorio e che ha piu’ volte detto di voler rispondere alle domande degli inquirenti svedesi, ma senza lasciare il territorio britannico.

”Se la polizia svedese vuole interrogarlo, c’e’ un volo della SAS che parte da Stoccolma alle 7.55 di domani mattina (volo #525) per Londra”, ha scritto ironicamente Michael Moore sul suo profilo Facebook. ”Sono sicuro che le autorita’ britanniche non creeranno problemi alla polizia svedese se vuole interrogare Assange. Dopo la Svezia potra’ decidere se accusarlo formalmente di un crimine. Ma sembra evidente che la Svezia non ha molto interesse in questa vicenda e vuole solo poterlo estradare negli Stati Uniti. E questo non deve accadere”.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...