NEI TUOI OCCHI C’E’ QUEL MARE

Nei tuoi occhi c'è quel mare

 

Nei tuoi occhi c’è quel mare,

quel mare profondo, irrequieto e iracondo,

tremulo e giocondo, quel mare.

Sì, nei tuoi occhi c’è quel mare.

Quel mare che mi ha visto crescere,

nuotare e affondare, affondare e nuotare.

Quel mare. Quello stesso mare.

C’è il sigillo di un sogno, argenteo, oppure di cristallo

come le mie mani ignare, silenziose, promesse

a qualcosa che sì, si può ignorare, ma non fuggire.

Com’io oggi ignoro tante cose,

e son tutte cose che ho fatto, io, proprio io.

In quel mare c’è ancora il mio stupito sguardo,

che oggi è nei tuoi occhi, dentro, nel profondo di te,

per fuggirti trovandoti,

per amarti perdendoti,

per soffrirti godendoti.

Per guardarti, solo per guardarti.

Io che ricordo, sì, quanto ti ricordo

mio mare.

Quando venivi incontro ai miei sogni

come fossi tu a cercarmi, tu ad essermi,

tu a bagnarmi, tu ad uccidermi.

Mio mare antico, che soggiaci al tempo,

che corre “Maledetto!”, e che mi toglie la vista,

le brame, la fame e l’orgoglio.

E mi fa avere paura, anche di te.

Nei tuoi occhi c’è la mia vergogna,

del furore ch’ebbi un tempo e che non ho,

e che se pur avessi non mi salverebbe

dalle gemme che celi, e che regali,

come valessero niente,

e che, per niente, io ti ridarei.

Nei tuoi occhi, c’è quel mare.

Che bagna altrove ormai.

E la mia terra rinsecca

perchè ancora sei.

Quel mio vecchio, arido, mare.

Salvatore Maresca Serra 

Caselle Lurani (MI) – 1999

Annunci

4 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...