IL PENSIERO DEL GIORNO

CYBORGil-pensiero-del-giorno

 

E’ sufficiente sostituire al naturale equilibrio bio-pschico dell’individuo l’indottrinamento, l’introiettamento, il comportamentismo, il ricatto, l’ideologia, la dittatura dalla nascita. Cose sempre – con consapevolezza scientifica o anche senza (in tempi remoti) – esistite. Rimuovere la paura della morte, quindi il naturale istinto di conservazione. 
Rimuovere l’aspirazione alla coesistenza col gruppo.
Isolare.
Congelare le capacità critiche autocritiche.
Stabilizzare un pensiero olistico e monodirezionale.
Coartare con la forza dei regimi gli individui nella direzione del fanatismo.
Annullare la percezione dell’altro da sé.
Macchinalizzare il pensiero attraverso categorie e schemi labirintici.
Usare applicazioni di riflessi condizionati semplici per soffocare gli istinti.
Recintare la percezione della realtà con la propaganda.

Le tecniche sono infinite.

Non è necessario impiantare parti meccaniche nel corpo, è sempre bastato impiantare protesi pschiche per produrre banali automi. Affetti da quella “banalità del male” coniata da Hannah Arendt per il caso Adolf Heickman. La storia è fatta in prevalenza da “Cyborgs” – a mio avviso – che agiscono meglio delle stesse entità cibernetiche, nel male. Pur apparentemente non essendole, ma il discorso è diaframmatico.

Annunci

2 comments

  1. Per molti è ‘ senz’altro un pensiero pessimista il suo ma come non condividerlo , tutti vediamo cosa sta intorno a noi e come le politiche alimentino e conservino gli status attuali ( a scapito di molta democrazia ).Ognuno di noi vede una sua realtà . I condizionamenti su menzionati agiscono sugli individui ,con o senza proprio senso critico , come geni malati che possono sviluppare ,se non viene usato il senso critico , la pandemia per eccellenza che è la distruzione del pensiero ( o meglio , delle teste pensanti ).Dipende poi da che parte della barricata si sta (consapevoli o no
    ) subirne le conseguenze o goderne , ma in realtà tutta la civiltà ( nel senso più profondo )viene danneggiata se vi è danno .Impegno di tutti noi deve essere quello di evitare per quanto possibile che il nostro genere umano diventi terreno fertile per il propagarsi di questi” geni ” e per fare ciò a mio avviso altro non possiamo fare che dare più ascolto alla nostra entità interiore , chiamiamola coscienza o come volete , ce l’abbiamo dal momento in cui percepiamo la nostra esistenza , non permettiamo che venga da noi stessi o da altri bistrattata ; più l’ascolteremo ,meno danneggeremo gli altri ,più riceveremo beneficio.Grazie per lo spazio concesso. Walter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...